Dubai è sorprendente anche oltre le mura della città

Dai paesaggi naturali alla fauna selvatica, fino agli angoli più remoti, fuori dalla città Dubai si rivela sorprendente e tutta da scoprire

Dubai è sorprendente anche oltre le mura della città  Image of Dubai è sorprendente anche oltre le mura della città

Dubai è conosciuta in tutto il mondo per il suo iconico skyline, composto da hotel incredibili, grattacieli unici, isole artificiali, località balneari, attrazioni per il tempo libero, intrattenimento e mete gastronomiche di livello mondiale.

Un ricco calendario di eventi anima la città con proposte sempre nuove, mentre è già iniziato il countdown per l’attesissima Expo.

Grazie alle rigorose misure di sicurezza in atto, Dubai è pronta per tornare ad accogliere i viaggiatori al suo meglio.

Dubai, oltre i grattacieli c’è di più

Se la sua fama di città innovativa e in continua evoluzione la precede, non tutti sanno che il fascino di Dubai si estende ben oltre le mura della città.

Oltre i grattacieli ci sono montagne, mangrovie, deserto, fauna selvatica autoctona e chilometri di costa.

Uscendo dagli itinerari più noti, c’è una vasta scelta di incredibili avventure all’aria aperta che aspettano solo di essere scoperte.

La città di Dubai non è l’anima più autentica della destinazione, che può essere scoperta in serenità e sicurezza.

Esplorare la natura selvaggia

A soli 90 minuti di auto dal centro di Dubai si trova la splendida catena montuosa di Hatta, la più alta della penisola arabica orientale.

La riserva naturale, tra i monti dell’Hajar, si estende per 700 chilometri.

Offre a fotografi, amanti della natura e dell’avventura paesaggi naturali selvaggi e attività sportive all’aria aperta.

Le montagne, gli uadi e le fattorie della zona sono lo sfondo perfetto per esperienze outdoor indimenticabili.

Dalla diga di Hatta, dove le montagne incontrano l’acqua, si può partire in kayak o per più rilassanti gite in barca.

Oltre 30 chilometri di sentieri escursionistici permettono di fare lunghe passeggiate nella natura.

L’Hatta Wadi Hub offre, invece, una serie di attività inusuali come tiro con l’arco, lancio delle asce, mountain kart, arrampicata su parete e zip-line.

Qui si può prenotare anche un’esperienza di safari organizzato con Platinum Heritage, specializzato nell’offerta di esperienze sicure e sostenibili.

Per esempio, gli ospiti possono guidare attraverso la Dubai Desert Conservation Reserve in un Land Rover Serie 1 per avvistare la fauna selvatica autoctona tra le rocce e le dune.

Ma si può anche partire per un safari mattutino e incontrare la fauna selvatica a bordo di veicoli d’epoca.

In programma anche una colazione tradizionale emiratina, ascoltando le storie di un beduino locale.

Oltre alle attività durne, Hatta offre delle suggestive sistemazioni per la notte, a cui si è recentemente aggiunto Hatta Dome Park.

La nuova esperienza di glamping dispone di quindici tende di lusso a forma di cupola con vista panoramica sulle montagne Hajar.

Avvistamento della fauna selvatica

L’Al Marmoom Desert Conservation Reserve è la più grande riserva naturale non recintata degli Emirati Arabi Uniti e si estende per il 10% dell’emirato di Dubai.

Si trova a solo un’ora di auto a sud della città.

La riserva permette ai visitatori di avventurarsi tra le sue dune di sabbia, percorrerle in bicicletta o godersi un picnic in mezzo alla natura.

Nota per le sue iniziative legate alla sostenibilità, Al Marmoom è ricca di fauna selvatica autoctona come gazzelle arabe, cammelli e uccelli.

Dopo essere stato considerato estinto a livello globale, l’orice arabo è stato qui salvato grazie ai programmi di allevamento e la reintroduzione in natura.

I vicini laghi Al Qudra, una rete di laghi artificiali nel deserto, ospitano 170 tipi di specie di uccelli, comprese specie in via di estinzione o vulnerabili.

Da citare, l’aquila delle steppe e la houbara asiatica.

Gli appassionati di birdwatching possono recarsi all’UAE Birding Group, dove sono disponibili tour guidati di mezza giornata o un giorno intero.

Le acque rilassanti del lago sono anche un luogo idilliaco per godersi un picnic al tramonto o ammirare una stupenda alba nel deserto.

Il fiore all’occhiello dell’area è però il suggestivo Love Lake Dubai.

Si tratta di un romantico punto panoramico costituito da due laghi a forma di cuore collegati tra loro, circondati da sculture e vegetazione.

Ai margini della città si trova anche il Ras Al Khor Wildlife Sanctuary, una vasta riserva di zone umide che ospita crostacei, mammiferi e pesci, mentre in inverno la scena è tutta dei fenicotteri.

In questo habitat naturale vivono aironi cenerini, aironi bianchi, aironi di barriera corallina, cormorani, cavalieri d’Italia, piovanelli e falchi pescatori.

Sport per tutti i gusti

Dubai è sorprendente anche oltre le mura della città  Image of Dubai è sorprendente anche oltre le mura della città

Oltre ai principali tornei di rugby, golf e tennis che si disputano in città, gli appassionati di sport possono trovare diverse alternative spostandosi dal centro.

Per esempio, la pista ciclabile Al Qudra, che si trova vicino al Love Lake, attraversa il terreno sabbioso per 86 km.

È diventata popolare tra i motociclisti professionisti e dilettanti, che impiegano da un’ora e mezzo a 3 ore per completarla.

Per qualcosa di diverso, il JA Shooting Club offre invece cinque poligoni di tiro su terra, accessibili sia ai principianti che ai tiratori esperti.

Coloro che amano esplorare l’oceano possono godersi viaggi con Deep Blue Fishing, organizzatore di crociere lungo la costa di Dubai e nel Golfo Persico su yacht di lusso e barche da pesca con equipaggio esperto.

Retreat e Spa remoti

Dubai ospita una serie di affascinanti resort, situati in aree remote, perfetti per tornare a godersi rigeneranti attività benessere all’aria aperta dopo un anno trascorso tra le mura domestiche.

L’Al Maha Desert Resort & Spa nella Dubai Desert Conservation Reserve porta il glamping a un altro livello, con lussuose ville in stile tenda in un ambiente da resort, ognuna dotata della propria piscina a sfioro privata.

Le attività disponibili includono equitazione, passeggiate nella natura e trekking in cammello al tramonto sulle dune, mentre la Timeless Spa offre una vasta gamma di trattamenti che attingono alla saggezza delle tradizioni aromaterapiche del Medio Oriente e del Sud-est asiatico.

Il Bab Al Shams Desert Resort Spa è un’altra oasi nel deserto rustico-chic e ospita un ecosistema composto da uccelli, gechi e fauna selvatica.

L’esclusiva Satori Spa vizia tutti i sensi e invita gli ospiti a rilassarsi con trattamenti di lusso, tra cui scrub aromatici per il corpo e aromaterapia con pietre calde.

Con paesaggi così vasti e attività che promuovono il naturale distanziamento sociale, i viaggiatori possono tornare a scoprire Dubai in completa sicurezza.

Il timbro Dubai Assured certifica l’implementazione dei protocolli di salute e sicurezza in tutte le strutture all’interno dell’ecosistema turistico.

Il timbro di conformità, che viene aggiornato ogni due settimane dalle autorità competenti, rassicura gli ospiti sul rispetto di tutte le rigorose misure di sicurezza e igiene prescritte dalle autorità.

Inoltre, Dubai ha ricevuto il timbro “Viaggi sicuri” dal World Travel & Tourism Council (WTTC) nel 2020, offrendo ai viaggiatori ulteriori standard di sicurezza per chi vuole visitare la destinazione nel 2021.

Dubai è sorprendente anche oltre le mura della città  Image of Dubai è sorprendente anche oltre le mura della città

Sulla stessa destinazione:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.