I luoghi della 1000 Miglia 2021: a Grosseto, storia e mobilità sostenibile

#tourism #Tourism2021 #1000miglia #1000migliaofficial #1000miglia2021 #turismo #turismo2021 #grosseto #turismoslow #turismolento #turismoitalia #turismointerno #turismosostenibile #turismoresponsabile #maremma #maremmatoscana #arte #artesacra #arteurbana #arteitaliana #toscana #toscanagram #toscanamare #toscanatour #vacanze #vacanze2021 #vacanzeestive

Alla scoperta della città di Grosseto, nel cuore della Maremma, che il 17 giugno ospiterà le auto della 1000 Miglia

I luoghi della 1000 Miglia 2021: a Grosseto, storia e mobilità sostenibile  Image of I luoghi della 1000 Miglia 2021: a Grosseto, storia e mobilità sostenibile

Il secondo appuntamento de “I luoghi della 1000 Miglia” è con Grosseto, nel cuore della Toscana, dove giovedì 17 giugno transiteranno i piloti con le 375 auto in gara.

Grosseto: nel cuore della Maremma

Grosseto, nel cuore della Maremma, affonda le sue radici nell’Alto Medioevo, risalendo al settimo secolo dopo Cristo.

Impreziosiscono il suo territorio il Parco naturale della Maremma, il Parco archeologico di Roselle, la Riserva naturale Diaccia Botrona, la Pineta del Tombolo e le Formiche di Grosseto

Queste ultime sono isole minori a ovest dei monti dell’Uccellina e rientrano nel Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano.

Marina di Grosseto e Principina, oltre a Punta Ala e Castiglione della Pescaia, rappresentano alcune delle principali mete di vacanza estiva in Toscana.

Storia e cultura a Grosseto

I luoghi della 1000 Miglia 2021: a Grosseto, storia e mobilità sostenibile  Image of I luoghi della 1000 Miglia 2021: a Grosseto, storia e mobilità sostenibile

Grosseto offre numerose attrazioni storiche e culturali.

Si parte dalle storiche mura, costruite nel sedicesimo secolo dalla famiglia Medici.

Le mura ancora oggi proteggono il centro della città, avendo mantenuto quasi immutato il loro aspetto nel corso dei secoli.

Lunghe 2.900 metri e con un perimetro esagonale, le mura racchiudono al loro interno molti capolavori d’architettura, come per esempio il Duomo, la cui costruzione fu iniziata nel 1294.

Adiacente al Duomo sorge piazza Dante Alighieri.

Nella piazza si trova la statua in onore di Leopoldo II e il Palazzo Aldobrandeschi, conosciuto anche come Palazzo della Provincia, inaugurato nel 1903.

Palazzo Aldobrandeschi sorge al posto dell’antico Palazzo del Podestà che fu demolito nel 1899.

Da visitare è anche la trecentesca chiesa di San Francesco, nell’omonima piazza.

All’interno, il crocifisso su tavola realizzato da Duccio di Buoninsegna verso la fine del Duecento e diversi affreschi risalenti al tredicesimo e quattordicesimo secolo.

Il tour della città non può concludersi senza una visita ai musei di Grosseto.

I musei di Grosseto

I luoghi della 1000 Miglia 2021: a Grosseto, storia e mobilità sostenibile  Image of I luoghi della 1000 Miglia 2021: a Grosseto, storia e mobilità sostenibile

Il Museo Archeologico e d’Arte della Maremma è ospitato dal palazzo ottocentesco del vecchio tribunale.

Vi si ripercorre tutta la storia della Maremma dalla preistoria alla nascita delle città etrusche, la conquista romana, il Medioevo e l’età moderna.

Presenti, tra l’altro, le collezioni del Museo diocesano d’Arte Sacra.

Altri musei di Grosseto da visitare sono quello di Storia Naturale della Maremma nel centro storico, il Polo Culturale delle Clarisse e il Museo della collezione Gianfranco Luzzetti.

L’App turistica del Comune di Grosseto

Il Comune di Grosseto ha lanciato un’App che consente alle persone con disabilità motorie di vivere con serenità i luoghi di interesse storico-culturale del centro storico, spostandosi in sicurezza e autonomia.

L’App fornisce infatti una mappa per controllare in tempo reale la percorribilità delle strade, localizzare le attrazioni turistiche e trovare con facilità i servizi di pubblica utilità come bancomat, farmacie, taxi ed infopoint.

A oggi, sono stati mappati più di 5 km di strade, individuando ben 34 punti di interesse su itinerari dove vengono segnalati i vari gradi di difficoltà di percorrenza e di accesso.

Si va dai percorsi facilmente accessibili a qualsiasi tipo di supporto a quelli più praticabili con ausili a propulsione elettrica.

Per una mobilità sempre più green, è stato inoltre lanciato il progetto “Vivi in bici” che premia con incentivi economici chi sceglie la bici per gli spostamenti quotidiani.

Informazioni:

www.1000miglia.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.