Agenda 2021/09

#articoli #brevi #news

news typewritten on white paper

Expo 2021 a Dubai:
appuntamento con il futuro


Un’edizione speciale quella di Expo 2021 a Dubai, che si inaugura il primo ottobre e si protrae fino alla fine di marzo 2022, a un anno esatto di distanza dalla programmazione originaria.
Si svolge per la prima volta in Medio Oriente e promette di essere davvero sensazionale.
Il tema scelto per questa edizione, “Collegare le menti, creare il futuro”, è una dichiarazione di intenti che parte dal presupposto che si debba lavorare insieme per realizzare appieno le potenzialità di ognuno e tutelare il nostro pianeta.
Proprio la sostenibilità ambientale è uno dei temi più importanti nell’agenda di ogni Paese partecipante.
Kibo Tours, tour operator specializzato in Oriente e Oceano Indiano, propone pacchetti speciali per visitare Expo 2021 e godersi una vacanza a Dubai, una delle mete emergenti del turismo di lusso internazionale.
Due le formule tra cui scegliere: l’offerta smart, con 5 notti con prima colazione all’Hotel Rove Downtown, e la proposta premium, con 5 notti con prima colazione all’Hotel Hilton Habtoor City Dubai e un ingresso allo spettacolo di La Perle.
Entrambe includono naturalmente un ingresso a Expo 2021 e mezza giornata di tour della città con audioguida in italiano e tutti i trasferimenti organizzati e compresi.
Le partenze sono ogni giovedì dal 30 settembre 2021 al 24 marzo 2022, con volo da Milano, Roma, Venezia e Bologna.
www.kibotours.com

Il salmone selvaggio dell’Alaska a Identità Golose 2021

In vetrina, dal 25 al 27 settembre, al MiCo di Milano, in via Gattamelata 13, bontà, alta qualità e benessere.
La pesca dell’Alaska guarda al futuro con grande responsabilità ambientale.
La speranza della ripresa dopo la fine della pandemia si presenta con grande concretezza e anche il settore della ristorazione è pronto a rilanciarsi.
L’Alaska è, da sempre, impegnato nella sostenibilità.
Fino dal 1952, lo Stato USA ha l’obbligo di attenersi a una rigida legislatura per quanto riguarda la pesca, una garanzia a favore non solo dei lavoratori del settore ma anche della conservazione della fauna ittica.
L’Alaska Seafood Marketing Institute ha introdotto nel 2010 il Programma di Gestione Responsabile della Pesca (RFM), una normativa rigorosa di certificazione della sostenibilità che si basa sui criteri della FAO, organizzazione ONU per l’Alimentazione e l’Agricoltura.
A Identità Golose 2021, nello stand dell’Alaska si parlerà di alimentazione, di sostenibilità e del futuro dei cosiddetti “Gioielli del Pacifico”, dal pregiatissimo e famoso Salmone Selvaggio, nelle sue cinque varietà e nelle sue diverse dimensioni, al Carbonaro, conosciuto anche come Black Cod, fino ad arrivare al maestoso Granchio Reale, protagonista della scena gastronomica internazionale.
Per i visitatori, sfiziosi assaggi di salmone selvaggio affumicato, un’autentica eccellenza per sapore e morbidezza.
www.alaskaseafood.it

Sull’Altopiano della Paganella si sfidano gli amanti dell’avventura

L’altopiano che regala emozioni: natura e sport sono gli ingredienti di una delle mete turistiche preferite dagli appassionati di avventura.
Dal 24 al 26 settembre prossimi, tra le acque del lago più bello d’Italia e i percorsi di trail running e mountain bike dell’Altopiano della Paganella, si terrà XTERRA Trentino Cross Triathlon & Cross Duathlon European Championship, il primo evento che vede unita la competizione federale europea di disciplina a quello che è considerato il circuito internazionale di cross triathlon più famoso al mondo.
Per tre giorni questo territorio, reso unico dai panorami tra i più belli delle Dolomiti, farà da cornice ai campioni di una delle più spettacolari competizioni outdoor e sarà l’occasione per tutti (atleti, accompagnatori e appassionati) per scoprire i luoghi e i paesaggi di una delle top destinations del Trentino, la location ideale per il cross triathlon, che qui incontra un ambiente naturale montano incontaminato.
Cuore della competizione internazionale sarà il Lago di Molveno, un “mare” cristallino a 850 metri d’altitudine incorniciato dalle Dolomiti di Brenta, Patrimonio Unesco, che si riflettono nelle sue acque e che al tramonto si colorano di rosso fuoco, dando vita al fenomeno unico dell’”Enrosadira”.
www.xterraplanet.com

A Zurigo strade già invase dai profumi di erbe aromatiche in vista del Food Zurich di settembre

L’evento Food Zurich a Zurigo è praticamente già iniziato.
Malgrado la manifestazione culinaria sia in programma dal 16 al 26 settembre prossimi, nella centralissima Europaallee dall’inizio di luglio è stata piantata una grande varietà di erbe aromatiche e altre piante utili all’ecosistema urbano: tutte forniscono anche un habitat per numerosi insetti creando un vero e proprio giardino in città.
Per gli zurighesi e i turisti si sta creando quindi un nuovo luogo di relax nel mezzo di un ambiente urbano, dove potersi fermare per una pausa o trarre ispirazione per il proprio balcone o giardino.
Il “raccolto” verrà poi consumato o conservato per Food Zurich, undici giorni di kermesse con più di cento eventi dedicati all’arte culinaria che rendono la manifestazione uno dei tre più grandi festival gastronomici d’Europa.
“In campo” ci saranno i cinquanta ristoranti più creativi e i giovani più talentuosi in città, convegni e incontri sul cibo del futuro e sulla sostenibilità, un think tank all’avanguardia con importanti Istituzioni come il Politecnico ETH e ZHAW, le start-up più innovative in questo settore, una selezione dei migliori slow food, fine food e street food internazionali oltre a produttori, chef e “sperimentatori culinari” da tutto il mondo.
Questa sesta edizione avrà come focus la sfida per la cucina del futuro: vogliamo che il cibo che mettiamo nei nostri piatti ci renda più sani aiutandoci a salvare le risorse del nostro pianeta, senza rinunciare al gusto, alla creatività e al piacere.
Questo evento dedicato al food ha trovato casa in una città che è un paradiso per gli appassionati di cibo.
Cucina di altissimo livello, dai classici svizzeri sino a ristoranti internazionali passando per street food esotici: nella città sulla Limmat, i buongustai trovano pane per i loro denti con più di 2.900 ristoranti che fanno di Zurigo una delle città a più alta ristorazione al mondo.
https://www.zuerich.com/it/visitare/food-zurich

Di corsa nel Salento con il Trofeo Ciolo

Il Trofeo Ciolo porta in uno dei luoghi più suggestivi della costa pugliese i vertici internazionali della corsa in montagna con la tappa italiana della World Cup.
È l’occasione per scoprire la Puglia che non ti aspetti.
Parlare di Salento di certo non evoca panorami montuosi e vallate a perdita d’occhio, ma a pochi chilometri da Santa Maria di Leuca, nel Comune di Gagliano del Capo, si trova una delle falesie più belle e meno conosciute del mondo, quella del Ciolo, che il 26 settembre 2021 ospita una delle tre tappe della World Cup di corsa in montagna.
Da quest’anno, infatti, lo storico Trofeo Ciolo entra nel circuito delle competizioni internazionali grazie all’intuizione di Luca Scarcia, presidente dell’ASD Atletica Capo di Leuca: da atleta per primo ha colto le grandi potenzialità di questo luogo che custodisce affacci sulle acque blu del Mare Mediterraneo ma anche ripide salite da scalare con alternati e durissimi saliscendi tra le rocce.
In questo angolo di Salento, scorcio dall’ineguagliabile bellezza, il mare e le rocce saranno i protagonisti della tappa di Corsa in Montagna WMRA World Cup, seconda località italiana ad ospitare la Coppa del Mondo 2021 dopo Nasego nel bresciano e terza tappa italiana prima di decretare i vincitori nella gran finale con il Vertical Chiavenna Lagunc il 12 ottobre.

Design e Architettura danesi alla Milan Design Week

In occasione della Milan Design Week, si svolge la straordinaria mostra sull’architettura e il design danese “Il viaggio verso la sostenibilità”.
La Danimarca è presente all’interno del progetto ROGUILTLESSPLASTIC di Rossana Orlandi al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, sia nel TrashFormation Village che nella Hall of Waste.
La presenza danese comprende due installazioni, progettate e curate dagli architetti dello studio Lendager, leader globale nella creazione di pluripremiati edifici sostenibili utilizzando materiali di scarto. La mostra resterà aperta fino al 12 settembre.
La Danimarca è patria di forti industrie creative. La sua architettura e il design sono riconosciuti a livello mondiale per la loro semplicità, funzionalità ed estetica.
Visitando le installazioni danesi, il pubblico potrà vivere diverse esperienze della tradizione del design danese dove la sostenibilità è la forza trainante.

Caseifici Aperti 2021: torna sabato 11 e domenica 12 settembre l’evento dedicato alla produzione del Parmigiano Reggiano DOP

Sabato 11 e domenica 12 settembre 2021 ritorna Caseifici Aperti, evento dedicato alla produzione del Parmigiano Reggiano DOP.
In programma, visite guidate a caseifici e magazzini di stagionatura, spacci aperti, eventi per bambini e degustazioni.
La passione dei casari offrirà la possibilità di vivere un’esperienza unica, in un viaggio alla scoperta della zona d’origine della DOP più amata e delle sue terre ricche di storia, arte e cultura.
Il tutto, naturalmente, in piena sicurezza.
È stata infatti la rigida e scrupolosa osservanza delle norme sul distanziamento sociale e sulle misure anti-contagio che ha permesso alla produzione di Parmigiano Reggiano di non fermarsi mai nel corso dell’ultimo anno e mezzo: anche nel periodo più buio del lockdown, i casari sono rimasti al lavoro tra caldaie e fascere per rifornire il Paese.
Con questo evento, i produttori vogliono riconfermare l’intenzione di non arrendersi e di continuare ad accogliere nei caseifici tutte quelle persone che hanno sostenuto la filiera in un periodo così difficile.
Partecipare a Caseifici Aperti è semplice: basta visitare il sito del Consorzio parmigianoreggiano.com e accedere all’area con la lista dei caseifici aderenti, per informarsi sugli orari di apertura e sulle attività proposte.
Per l’edizione 2021 di Caseifici Aperti è in cantiere anche un festival nell’area del Campovolo di Reggio Emilia per amplificare l’esperienza di Caseifici Aperti creando, nel cuore della città, un Villaggio del Parmigiano Reggiano.

Freitag x Circle porta la mostra “ad absurdum” alla Milano Design Week

Freitag è stata invitata dallo studio interdisciplinare 2050+ e da Slam Jam a partecipare al progetto Circle.
Il programma durante la Milano Design Week 2021 prevede la mostra “Freitag ad absurdum” fino al 10 settembre 2021 ad Artifact, in via Maiocchi 7 a Milano.
Presentata per la prima volta nel 2015 al Mudac (Museum of Design and Applied Contemporary Arts) di Losanna, la mostra “Freitag ad absurdum feat. Frank und Patrik Riklin” si concentra sul comportamento dei consumatori nella nostra società.
In calendario, inoltre, un evento pubblico con conferenze e workshop martedì 7 settembre dalle 18 alle 21 sempre allo spazio di via Maiocchi dove, tra l’altro, si terrà un incontro tra il direttore creativo di Freitag e il Culture Coach Pascal Dulex.
Le conferenze e i workshop, moderati da 2050+, saranno aperti a un numero limitato di visitatori.
Informazioni: https://spaziomaiocchi.com/

Milano Design Week 2021, Multicultural Intelligence: Experiences from See Me In Project

Alla Stecca 3, nel Distretto Isola, spazio alla multiculturalità nella “African House”.
L’energia, il calore e lo spirito vitale dell’Africa colorano il Fuorisalone dell’Isola Design District, grazie al progetto See Me In.
Fino al 10 settembre, in occasione della Milano Design Week 2021, la falegnameria de La Stecca 3, la famosa Bricheco, in via De Castillia 26, all’ombra dei grattacieli della nuova skyline milanese, accoglie Multicultural Intelligence: Experiences from See Me In Project.
Bricheco si trasforma in una variopinta African House pronta a ospitare opere di design provenienti da diversi paesi dell’Europa: Germania, Croazia, Ungheria e Italia.
Si realizza così il focus del progetto “See Me In”, finanziato dai fondi europei Interreg Central Europe di sviluppo regionale, tra i partner italiani Fondazione Politecnico di Milano, come capofila, il Consorzio Nazionale CGM e il Comune di Milano, che vuole valorizzare le attività imprenditoriali di artigiani e artisti nati fuori dalla UE, ma regolarmente residenti in uno dei suoi paesi, che spesso per ragioni linguistiche, burocratiche e culturali fanno più fatica a imporsi sul mercato.
E non poteva esserci cornice migliore e più suggestiva di una “African House”, dove la prima regola è accogliere l’ospite e farlo sentire il benvenuto, da qualunque parte del mondo esso provenga.
La magia si ripete a La Stecca 3, trasformata anche simbolicamente in uno spazio aperto dove le differenti culture possono parlare e confrontarsi, nel nome dell’arte e del design, generando mix creativi e sinergie artistiche.
I protagonisti di questo evento sono sei imprese multiculturali attive in diversi ambiti di design, fashion, food, arredo urbano e artigianato.
In mostra negli spazi della Bricheco ci sono gli oggetti artigianali frutto della riflessione sulla multiculturalità e sul dialogo tra differenti tradizioni.

Mytho Marathon Card: alla scoperta del Friuli-Venezia Giulia, il 31 ottobre 2021 a Cividale del Friuli

Mytho Marathon in programma il prossimo 31 ottobre a Cividale del Friuli.
Non sarà solo running: concorrenti, accompagnatori e turisti appassionati potranno godersi le attrazioni turistiche del Friuli-Venezia Giulia grazie a FVG Mytho Marathon Card, la carta dei servizi creata dalla collaborazione tra PromoTurismo FVG e Mytho Marathon.
L’obiettivo è valorizzare il territorio e i siti Unesco delle tre città coinvolte nella manifestazione: Cividale del Friuli, Palmanova (2022) e Aquileia (2023), che a turno ospiteranno i 42,195 chilometri del tracciato.
Per facilitare la scoperta del territorio interessato da Mytho Marathon, sono stati predisposti pacchetti turistici per accogliere atleti e accompagnatori e garantire loro un soggiorno piacevole in strutture ricettive alberghiere e non a Cividale del Friuli e a Udine, offrendo una vasta scelta fra hotel 3 e 4 stelle, BB, agriturismi, affittacamere e case per ferie.
I pacchetti inclusi nella Card sono disponibili per il periodo compreso tra martedì 26 ottobre e lunedì 1° novembre 2021.
La durata dei soggiorni varia a seconda delle esigenze, dall’intera settimana al solo week end, ed è possibile scegliere anche l’opzione Nature Experience e Team Building della durata di quattro giorni.
Solo chi acquisterà il pacchetto soggiorno proposto potrà beneficiare gratuitamente della Card inserita all’interno del pacchetto vendibile solo tramite l’agenzia viaggi Yestour TO.
La card digitale nominativa ha la durata di 48 ore oppure di una settimana (dal primo utilizzo) e permette di entrare gratuitamente nelle strutture convenzionate e di fruire di speciali sconti.
La card vale anche per i bambini sotto i 12 anni (a esclusione di alcune strutture indicate nella guida) e le agevolazioni sono utilizzabili solo una volta per struttura o servizio.
www.mythomarathon.it